Come scrivere un riassunto esecutivo efficace

image_pdfPDFimage_printSTAMPA

Introduzione

Eccomi qua. Avevo promesso che l’articolo sul Business Plan si sarebbe espanso giorno per giorno. Manteniamo le promesse fatte. In questo articolo parlerò nel dettaglio del riepilogo esecutivo. Altri post con dettagli arriveranno presto. Continuate a seguire la sezione “Business Plan” del nostro blog. Cominciamo…

Cos’è un riepilogo esecutivo?

Un riassunto esecutivo è una breve introduzione e un riepilogo del piano aziendale. Dovrebbe descrivere la tua attività, il problema che risolve, il tuo mercato di riferimento e i punti salienti finanziari.

Un buon riepilogo esecutivo attira l’attenzione del lettore e gli fa sapere che cosa fai e perché dovrebbe leggere il resto del tuo piano aziendale o della tua proposta. Non è insolito per gli investitori prendere una decisione iniziale basandosi solo sulla lettura di un sommario esecutivo, quindi è importante farlo bene. Ti mostreremo come scrivere un riepilogo esecutivo che contraddistingua il tuo piano aziendale dagli altri.

È necessario un riepilogo esecutivo?

Stai scrivendo un Business Plan da mostrare a investitori o banchieri? Allora hai bisogno di un ottimo riassunto esecutivo. Qualsiasi cosa accada molte persone leggono solo il sommario. Altri leggeranno prima il riepilogo per decidere se leggere o meno il resto del piano. Il riepilogo esecutivo è essenziale nei piani che vengono scritti per gli estranei.

Ora, se stai scrivendo un piano aziendale esclusivamente per uso interno, potresti non avere il bisogno di scrivere un riepilogo esecutivo. Tuttavia, ci sono alcuni piani interni – come un piano operativo annuale o un piano strategico – che possono utilizzare un riepilogo per evidenziare le informazioni necessarie e mostrare una versione digeribile del piano generale.

Ci vuole uno sforzo per fare un buon riepilogo, quindi se non ne fai un uso professionale, non farlo.

Quanto dovrebbe essere lungo un riepilogo esecutivo?

La regola generale è che i riassunti esecutivi dovrebbero essere il più brevi possibili. Il tuo pubblico ha tempo e attenzione limitata e desidera ottenere i dettagli del tuo piano aziendale il più rapidamente possibile.

Cerca di mantenere il tuo riepilogo esecutivo sotto le 2 pagine se possibile. Può essere più lungo se assolutamente necessario.

Potresti persino essere in grado di scriverlo su una pagina utilizzando un formato Lean Plan.  In particolare deve contenere i seguenti punti.

Una descrizione del tuo prodotto o servizio e il problema risolto dalla tua azienda

Includi una breve descrizione del prodotto o del servizio che offri e del motivo per cui è necessario. La tua azienda non ha bisogno di soddisfare un problema sociale ampio, ma dovrebbe soddisfare un bisogno di clienti o un’opportunità nel mercato specifica.

Una descrizione del tuo mercato di riferimento

Il tuo mercato di riferimento è quello che pensi che saranno i tuoi clienti. A volte il nome stesso del prodotto definisce il mercato, ad esempio “Il miglior cibo tailandese di Peoria” o “Accessorio cruscotto Mini Cooper”. In caso contrario, sarà sufficiente una breve descrizione del mercato di destinazione: il tuo pubblico principale o le persone che pensi che spenderanno soldi per la tua soluzione.

Concorrenza

Supponendo che la tua attività abbia concorrenza (ogni azienda lo fa!), Descrivi brevemente come la tua attività si differenzia. Sei in competizione sul prezzo, sulla qualità o su qualcos’altro? Descrivi brevemente qui ciò che rende diversa la tua attività dalla altre.

Panoramica finanziaria

Se sei un’azienda esistente, questo potrebbe essere semplice come evidenziare le vendite annuali e la crescita nell’ultimo anno. Per una startup, potrebbe essere una breve descrizione delle aspirazioni, come un obiettivo di previsione delle vendite per il prossimo anno o tra tre anni. Consiglio spesso un semplice grafico dei punti salienti, un grafico a barre con le vendite e il margine lordo per i prossimi tre anni.

La tua squadra o Team

Questo è particolarmente importante per le startup. Gli investitori vogliono sapere chi c’è dietro l’idea di business e perché tu e il tuo team siete le persone giuste per costruire quel tipo di business. Può anche essere utile evidenziare eventuali lacune nella tua squadra e come intendi colmarle. Se hai in mente potenziali partner o candidati, menzionali brevemente ed espandi le loro qualifiche all’interno del tuo piano aziendale completo.

Bisogni di finanziamento

Se stai utilizzando il tuo piano aziendale per raccogliere fondi per la tua attività, il riepilogo esecutivo dovrebbe evidenziare quanti soldi stai cercando. Gli investitori vorranno saperlo in anticipo e non dovranno cercare attraverso l’interno piano aziendale per riuscire a trovare questo dettaglio. È subito li a disposizione.

Altri argomenti che il tuo riepilogo esecutivo potrebbe dover trattare

Prova del successo iniziale

Se sei una giovane startup e stai scrivendo un piano aziendale per raccogliere fondi, vorrai includere prove tradizionali nel tuo riepilogo esecutivo. Ciò può includere i risultati di sondaggi sui consumatori, i numeri di preordini per il tuo prodotto / servizio o anche i primi numeri di vendita se hai rilasciato una versione open o limitata nel tempo. Non deve essere molto, ma qualsiasi successo iniziale fornisce la prova che il tuo modello di business, il tuo prodotto / servizio e la tua ricerca di mercato sono ben fondati.

Pietre miliari future

Potresti anche discutere le tappe future che la tua azienda spera di raggiungere. Ciò è particolarmente importante per le aziende all’interno di un settore altamente saturo o complesso, come i produttori di dispositivi medici e le aziende farmaceutiche, ad esempio. Devono spiegare dove si trovano in fase di ottenimento delle approvazioni normative e quali passaggi rimangono.

Prove di stabilità finanziaria

Se stai cercando un prestito bancario, i banchieri cercheranno prove della tua stabilità finanziaria, inclusi il tuo patrimonio netto, i tuoi beni e la tua storia.

Continua a leggere per avere più suggerimenti su come scrivere un riepilogo esecutivo per ciascuno di questi scenari.

Suggerimenti per scrivere un sommario esecutivo per gli investitori

Prima di sviluppare il riepilogo esecutivo per la ricerca d’investimenti, devi comprendere come esso si possa inserire nel tuo piano aziendale.

Il riepilogo esecutivo può essere la prima sezione del tuo piano aziendale oppure potresti sviluppare un riepilogo esecutivo autonomo che prevedi di distribuire senza il resto del piano.

Gli investitori utilizzano riepiloghi esecutivi per selezionare le opportunità

Un riepilogo esecutivo ben preparato è utile per piattaforme d’investimento Online come Gust, AngelList e altre per valutare l’interesse per i candidati.

Le presentazioni portano a richieste di riepiloghi via email, non di piani aziendali completi, quindi ti consigliamo di avere un riepilogo esecutivo pronto per l’uso che inciti gli investitori a voler vedere quello tutto completo. (Si furbo con le parole… Persuasivo)

Gli investitori hanno bisogno del piano aziendale completo per completare la verifica dei dati del bilancio durante la revisione dei candidati

Non abbiamo mai investito in un’azienda che non disponeva di un piano aziendale e il tuo riepilogo esecutivo è la chiave per la revisione del tuo piano aziendale. La lettura completa del business plan completo avviene solo in un secondo momento cioè dopo che abbiamo ridotto i riepiloghi a pochissimi eletti che sono interessanti e da tenere in considerazione. Del gruppo con cui lavoro, ad esempio, tre quarti di noi leggeranno ogni sintesi che ci viene presentata. Tutti noi leggeremo i riassunti per i piani che suscitano l’interesse del gruppo e metà di noi guarderà il resto del piano solo se siamo ancora interessati dopo aver letto il riassunto.

Menziona sei hai precedenti esperienze di startup o competenze specifiche nel settore

Informa gli investitori di qualsiasi precedente esperienza di startup o specializzazione sin dall’inizio perché questo fa un’enorme differenza. Gli investitori spesso dicono “scommetti sul fantino, non solo sul cavallo”. Sii breve, il riferimento a ulteriori informazioni verranno in seguito, ma assicurati di essere in grado di eseguire in un secondo momento un ‘backup’ delle tue affermazioni.

Descrivi quanti soldi intendi raccogliere e come verranno spesi

È un riepilogo, quindi i dettagli verranno più tardi, ma gli investitori vogliono sapere rapidamente se la tua startup rientra nel loro normale intervallo di interesse e anche l’uso dei fondi fa la differenza. La spesa per creare l’inventario per ordini esistenti, ad esempio, è molto meno rischiosa della spesa per sviluppare un prodotto che è in fase di progettazione e prototipazione. La valutazione, in questo contesto, è controversa. La valutazione è dire quanto vale la tua azienda, un numero che determina la quantità di proprietà che dai per gli investimenti. Alcuni investitori vogliono riassunti per specificare quanti soldi e a quale valutazione; altri vogliono assegnare la valutazione da soli e non amano le startup che spingono per il loro numero troppo presto.

Menziona la tua strategia di uscita

Lascia i dettagli per dopo, ma gli investitori vogliono sapere che tu riesca a capire che loro non guadagnano a meno che tu non ottenga un’uscita in pochi anni in modo che possano vendere le azioni per ottenere il loro ritorno.

Troppi fondatori pensano che gli investitori vogliano solo che abbiano successo, quando in realtà ciò significa molto poco senza un’eventuale tua uscita di scena.

Sii persuasivo, ma concentrati sui fatti

Vuoi che il tuo potenziale investitore continui a leggere; convincili a investire nella tua startup. Ma comprendi che la persuasione sta nei fatti, non nella formulazione. Ciò che li tiene interessati è il contenuto del riassunto, non il tono. I fatti che dimostrano la trazione, il mercato potenziale o l’esperienza di startup sono infinitamente più potenti delle semplici affermazioni di eccellenza.

Evita i ‘cliché’ ovvi

Ci sono pericoli ​​molto evidenti in cui puoi cadere se non stai attento. Ad esempio, non menzionare mai la passione o l’impegno del team: ce l’hanno tutti, quindi è irrilevante. Se dici che la tua startup è dirompente, o rivoluzionaria, o il prossimo Facebook o qualsiasi altra cosa, perdi già in partenza. Dimostralo invece con i fatti e lascia che lo dicano gli investitori, non tu.

Suggerimenti per scrivere un riepilogo esecutivo per un prestito bancario

Contrariamente all’idea sbagliata comune, i banchieri non si assumono mai rischi sui piani aziendali. Affinché i banchieri continuino a leggere, il riepilogo esecutivo deve coprire i sei punti principali suggeriti all’inizio di questo articolo, più alcuni altri punti selezionati che evidenziano la stabilità, le attività in bilancio e la storia finanziaria, dimostrando che il prestito non è rischioso. Con una notevole eccezione, la legge bancaria proibisce alle banche di prestare denaro ad aziende che non dispongono di risorse sufficienti per coprire l’intero valore del prestito. Questo è contro i regolamenti bancari.

I bravi banchieri professionisti chiedono un piano aziendale come parte di una richiesta di prestito perché vogliono legittimamente conoscere e comprendere la tua attività, ma non corrono rischi. Questo riepilogo non si tratta di persuadere o vendere, ma piuttosto di rassicurare e descrivere.

Quindi ciò che funziona per il riepilogo esecutivo per i banchieri è molto diverso da ciò che funziona per il riepilogo per gli investitori.

Delinea il tuo patrimonio netto personale

Laddove gli investitori vogliono vedere l’esperienza di avvio del team di gestione, i banchieri vogliono vedere il patrimonio netto personale degli imprenditori. Maggiore è il numero di garanzie, risparmi o altri investimenti disponibili, maggiori sono le probabilità di ottenere il prestito.

Sii trasparente sulla tua storia finanziaria e sulle risorse bancabili

Laddove gli investitori vogliono vedere la crescita potenziale futura, i banchieri vogliono vedere la storia finanziaria passata e le attività bancarie. Cerca di avere tutte le informazioni finanziarie a disposizione in anticipo, sugli investitori attuali e su qualsiasi attività passata disponibile.

Dai prova della tua potenziale stabilità e longevità

Laddove gli investitori vogliono esaminare le possibili uscite, i banchieri vogliono che i loro mutuatari commerciali offrano stabilità futura. Non è necessario disporre di numeri esatti, ma lo sviluppo di una previsione finanziaria che definisca la crescita, il flusso di cassa futuro, i costi e le vendite nei prossimi 1-3 anni può servire come prova per la stabilità.

Curiosità dagli Stati Uniti: Eccezione al rischio per prestiti bancari

Ho menzionato una notevole eccezione alla regola secondo cui i banchieri non corrono rischi. Negli Stati Uniti, la Small Business Administration (SBA) federale ha programmi che collaborano con le banche commerciali locali per garantire alcuni dei prestiti più rischiosi per le piccole imprese per rendere disponibile il denaro preso in prestito alle startup e alle piccole imprese.

Come i prestiti bancari tradizionali, i prestiti SBA richiedono un solido piano aziendale tradizionale che includa un buon riepilogo esecutivo che copra i cinque punti principali suggeriti nel primo elenco. Ti sarà comunque utile disporre degli elementi di stabilità finanziaria come faresti per una banca, ma i limiti potrebbero essere meno rigidi e offrire più spazio alle imprese più rischiose per ottenere finanziamenti.

Barollo Simone SEO di SBR Software

6 Suggerimenti per scrivere un riepilogo esecutivo efficace

Indipendentemente dal motivo per cui stai scrivendo il riepilogo esecutivo, esistono alcune regole pratiche generali che lo rendono più semplice e, in definitiva, più efficace. Eccone alcune da tenere a mente quando inizi:

Pensa a un riepilogo esecutivo come a una presentazione

Pensa a un riepilogo esecutivo come se fosse molto simile a un discorso in un ascensore, ma con vincoli. Un buon riepilogo vende il resto del piano, ma non può essere solo una vendita difficile: deve effettivamente riassumere il piano. I lettori si aspettano per lo meno che copra la tua attività, prodotto, mercato e punti salienti finanziari (vedi sotto per maggiori dettagli su questo).

Ovviamente, evidenzierai ciò che susciterà maggiormente l’interesse del lettore, per raggiungere l’obiettivo commerciale immediato di questo piano. Ma i tuoi lettori si aspettano i punti chiave coperti. È un riassunto, non solo una presentazione.

Scrivilo per ultimo

Non iniziare a scrivere il tuo piano aziendale con il riepilogo. Anche se il riepilogo esecutivo è all’inizio di un piano aziendale finito, molti imprenditori esperti scelgono di scrivere il riepilogo esecutivo dopo aver scritto tutto il resto. Idealmente, il riepilogo esecutivo è breve, di solito solo una o due pagine, cinque per gli investitori esterni, ed evidenzia i punti che hai fatto nel tuo piano aziendale completo, quindi se lo scrivi alla fine, sarà più facile e veloce.

Mantieni breve il riepilogo esecutivo

Sii breve e conciso. Conosco esperti che consigliano una singola pagina, solo una o due pagine, non più di cinque. Dico di meno è di più. Mantenerlo il più breve possibile senza perdere alcun elemento essenziale. E ricorda una pagina è meglio di due, e due sono meglio di cinque e più lungo di cinque pagine è troppo lungo… Lo scarto. (Ma questa è la mia opinione)

Mantenerlo semplice

La forma segue la funzione, quindi non complicare eccessivamente o spiegare troppo le cose nel riepilogo.

La maggior parte dei riassunti esecutivi sono testi brevi, spesso con elenchi puntati, suddivisi in sottotitoli. Le illustrazioni come l’immagine di un prodotto o un grafico a barre che mostra i punti salienti finanziari sono di solito un’aggiunta che ti fa guadagnare 10 punti da chi legge.

Assegnare priorità alle sezioni in base all’importanza e ai punti di forza

Non seppellire l’ascia da guerra 😊. Organizza il riepilogo esecutivo in modo che le informazioni più importanti vengano visualizzate per prime. In effetti non esiste un ordine di apparizione standard o predefinito dei diversi elementi chiave, quindi usa l’ordine per mostrare l’enfasi. Scrivi ciò che desideri e pensi possa servire per ottenere la massima attenzione e segui gli elementi in ordine d’importanza. Tendo ad apprezzare i riassunti che iniziano con l’affermazione di un problema perché ciò può aggiungere drammaticità e urgenza e trovano la soluzione nella loro attività.

Usalo per il tuo promemoria di riepilogo (Mi raccomando fallo sempre)

Al termine, riutilizzalo come promemoria di riepilogo (Come detto nel post principale). È il primo capitolo di un piano formale, ma puoi anche usarlo come “promemoria riassuntivo” autonomo. Gli investitori spesso chiedono alle startup d’inviare un promemoria di sintesi invece di un Business Plan completo. Potrebbe essere un breve documento, spesso allegato a un’e-mail o semplicemente un riepilogo in un’e-mail. Puoi anche usarlo di nuovo per compilare profili di startup su piattaforme d’investimento come Gust e AngelList o per candidarti per un concorso di Business Plan.

Gran Finale

Ho completato questa descrizione dettagliata sul riassunto esecutivo per cominciare a completare giorno dopo giorno l’articolo principale con dettagli e maggiori suggerimenti. Spero che questo articolo ti sia piaciuto. Scrivi nei commenti o contattati per dubbi o perplessità. Saremo lieti di aiutarti.

Voto medio
No rating yet
La mia valutazione:

3 commenti su “Come scrivere un riassunto esecutivo efficace”

Lascia un commento